La Chemsuisse è l'organo composto dai rappresentanti dei servizi Cantonali che si occupano di prodotti chimici (cs-KFCH). Questi servizi si occupano di applicare la legislazione in materia di prodotti chimici a livello cantonale. Tra questi compiti troviamo i controlli legati all'immissione sul mercato di sostanze, prodotti, biocidi, prodotti fitosanitari e concimi.
I servizi cantonali sono in alcuni casi legati al dipartimento della sanità (laboratorio cantonale) e in altri legati al dipartimento dell'ambiente. La Chemsuisse è quindi l'unica organizzazione che raccoglie i rappresentanti dell'applicazione del diritto in materia di prodotti chimici di tutti i cantoni. Alcuni servizi si occupano della legislazione in materia di incidenti rilevanti, di trasporto di merci pericolose e di altre norme in materia di protezione dell'ambiente (siti inquinati, acque), così come della raccolta dei rifiuti speciali.


Gli scopi della Chemsuisse sono i seguenti:

  • Coordinare le attività di controllo eseguite a livello cantonale
  • Collaborare con i servizi federali preposti
  • Scambio di esperienze tra i cantoni
  • Elaborazione di aiuti all'esecuzione per i cantoni e per le ditte
  • Formazione continua dei collaboratori
  • Collaborare alla revisione delle basi legali nell'ambito dei prodotti chimici

Considerando i repentini cambiamenti nel diritto legato ai prodotti chimici e la sempre maggiore ripresa del diritto europeo nella legislazione svizzera, l'informazione così come la formazione di base e continua dei suoi membri, rappresenta una delle priorità della Chemsuisse.
Il lavoro della Chemsuisse viene svolto dai 4 gruppi regionali, da diversi gruppi di lavoro e dal comitato direttivo. I membri fanno inoltre parte di diversi gruppi di lavoro coordinati ai servizi federali (UFSP, UFAM, Seco, UFAg). Gli incontri regionali e nazionali dei membri della Chemsuisse sono garanzia dell’informazione e dello scambio di esperienze. I rappresentanti degli uffici federali sono ospiti costanti dei suddetti incontri. Vengono inoltre organizzati incontri con altre organizzazioni per scambi di vedute.

Storia

La società degli ispettori Svizzeri venne fondata nel 1973 (GSG) come associazione delle persone attive nei cantoni e nel principato del Lichtenstein per l’esecuzione dei compiti legati alla legge federale sui veleni . Il panorama legislativo nell’ambito dei prodotti chimici è ulteriormente evoluto nel corso del tempo. Questa evoluzione ha portato la subordinazione dell’ordinanza sulle sostanze alla legislazione sulla protezione dell’ambiente, il cui controllo è stato deferito nella maggior parte dei cantoni agli allora ispettori dei veleni. Il controllo del mercato nell’ambito dei concimi e dei prodotti fitosanitari è, da oramai alcuni anni, stato delegato ai cantoni ed è nella maggior parte dei casi eseguito dai Laboratori cantonali. Con l’introduzione del diritto sui prodotti chimici nel 2005 la GSG ha revisionato completamente gli statuti e cambiato il nome in Chemsuisse – Servizi cantonali per i prodotti chimici.